Fascisti su Luraghi.

busto

I fascisti nascono, come storia ci insegna, come picchiatori, in special modo di sindacalisti.

Oggi, non più, vanno oltre, in alcune realtà, li sostituiscono.

In quel di Luraghi è così, nel covo del segretato sindacale da 15 anni a busta paga padronale, il solitario mezzo busto impiegatizio, è stato di recente affiancato dallo scissionista firmic.

La notizia del giorno, è che il silente vuoto cosmico sindacale, oggi ha  cercato di indagare su altre organizzazioni  cercandone di comprenderne difficoltà e disagi.

Si è automagnificato di essere la prima organizzazione, erodendo consensi e voti proprio nella enclave leccoliniana, inoltre, udite udite, di essere vicino alle problematiche dei lavoratori sopratutto per quanto riguarda la sicurezza.

(Così vicini, che nel 2014, fece fallire la creazione delle commissioni paritetiche per la professionalità, le cose pubbliche e trasparenti non fanno per loro, meglio gli inciuci…)

Effettivamente il sindacato a trazione padronale, sta spopolando, in promesse dal sapore ultra clientelare, non solo all’ interno ma anche fuori, infatti la recente moria di saldatori ha fatto crescere proporzionalmente illusioni, voti e tessere farlocche.

Insomma la gara del leccaculo padronale è sempre in atto e vede sempre uno emergere sull’altro in una infinita gara al degrado etico, morale, ma sopratutto dei diritti, una volta ahimè, ritenuti inalienabili…..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su Francesco Viscione persona comune cittadino.

Amico e Compagno di altri sindacalisti scomodi e di preti scomodi, ma con larga etica ed umanità. Adoro la mia organizzazione la Fiom-Cgil, la e sua Costituzione, lo Statuto.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...